Co.N.A.P.I. Confederazione datoriale a "Carattere Nazionale" riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in data 28/10/2010 prot. 15/IV/0022123/MA002.A003 ai sensi della legge 311/- 1973
via Giuseppe Gioacchino Belli, 27 - 00193 Roma

Contratti collettivi nazionali

Il contratto collettivo nazionale di lavoro (abbreviato CCNL) è, nel diritto pubblico italiano, un tipo di contratto stipulato a livello nazionale con cui le organizzazioni rappresentative dei lavoratori (sindacato) e le associazioni dei datori di lavoro (o un singolo datore) predeterminano congiuntamente la disciplina dei rapporti individuali di lavoro (cosiddetta parte normativa) e alcuni aspetti dei loro rapporti reciproci (cosiddetta parte obbligatoria).

Nel settore della pubblica amministrazione è stipulato tra le rappresentanze sindacali dei lavoratori e l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (ARAN), che rappresenta per legge la P.A. nella contrattazione collettiva. La banca dati ufficiale è tenuta dal Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL), che gestisce tra l’altro un archivio elettronico di tutti i CCNL (correnti e passati).

Vedi i Contratti Stipulati